Golf Toscana

Il golf è uno sport di precisione che si pratica in un campo aperto, per esempio un prato o un campo appositamente attrezzato, per mezzo di una palla e una serie di bastoni. Sebbene da alcuni sia ritenuto uno sport di origine olandese, il paese in cui godette enorme popolarità fu la Scozia (dov'è gioco nazionale).

Il golf moderno, che si diffuse largamente verso la metà dell'Ottocento, consiste nel colpire una pallina di gomma dura (una palla da golf) lungo un apposito percorso, da una piazzola di partenza (il tee), in una buca sistemata in una zona d'arrivo (il green), mediante una successione di colpi conformi alle regole, per effettuare i quali i giocatori si avvalgono di una serie di bastoni di acciaio, dotati di terminali di forma, peso e dimensioni diversi. La vittoria va al golfista che ha terminato il giro di buche stabilite (generalmente 18) con il minor numero di colpi (gara a colpi o medal play), oppure a quello che abbia vinto il maggior numero di buche (gara a buche o match play).

Il golf, popolarissimo soprattutto negli Stati Uniti e in Inghilterra, ha fatto la sua comparsa in Italia nel 1900. Questo sport fece parte del programma olimpico nel 1900 e 1904. Dopo diversi incontri fra i massimi esponenti dei tornei europei e americani con il Comitato Olimpico per un possibile ritorno del golf all'edizione 2016 dei giochi, il 9 ottobre 2009 il Comitato Olimpico Internazionale stabilì il rientro di tale gioco nel programma olimpico.

Storia L'origine del gioco è un argomento estremamente controverso.

All'epoca dei Romani era già in voga un gioco simile, che potrebbe esserne considerato l'antenato: si chiamava "paganica", si giocava in campagna con bastoni e palle e veniva diffusamente praticato anche dai legionari nelle terre di confine dell'impero.

Comunemente, tuttavia, si ritiene che il golf sia originario della Scozia, da dove si è poi diffuso nelle isole britanniche e di lì nel resto del mondo.

Alcuni appassionati e storici citano, di contro, l'esistenza di documenti olandesi scritti la cui evidenza appare incontrovertibile: Steven van Hengel, storico, testimonia la pratica di un gioco chiamato golf nei Paesi Bassi già dal 1297. Nei Paesi Bassi c'era poi un altro gioco, denominato "kloven", dove bisognava colpire, con un bastone solo un po' più grande di quelli usati oggi, una palla del peso di circa un chilo per farle

...scopri di più

© 2016 Piramedia.it - P.IVA 01828200038